Home / Cronaca / FIRENZE – Minaccia barista con coltello, arrestato marocchino
Il coltello a uncino utilizzato dal magrebino per minacciare i dipendenti del bar "Styl Toscana Winter Park" di Firenze
Il coltello a uncino utilizzato dal magrebino per minacciare i dipendenti del bar "Styl Toscana Winter Park" di Firenze

FIRENZE – Minaccia barista con coltello, arrestato marocchino

FIRENZE – Durante la notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 26enne magrebino, senza fissa dimora, già noto alle Forze dell’Ordine, perché, dopo aver rubato un pezzo di torta, avrebbe minacciato, con un coltello ad uncino, i dipendenti del bar “Styl Toscana Winter Park” di Firenze. L’episodio che ha portato al fermo del 26enne è accaduto durante la serata dello scorso 27 gennaio quando l’uomo, dopo aver chiesto alla barista di riempirgli una bottiglia d’acqua, ha rubato un pezzo di torta dal bancone, mangiandolo.

La barman, dopo aver chiesto spiegazioni, è stata minacciata con un coltello modificato artigianalmente. In quegli attimi di paura, la barista veniva aiutata dal titolare il quale, dopo essere stato  minacciato ed insultato anch’egli con il coltello, riusciva a mettere in fuga il magrebino. Grazie alla segnalazione del titolate del bar alla Centrale Operativa del Comando Provinciale, il rapinatore, che è ritornato sulla scena del crimine forse per tentare nuovamente il colpo, è stato fermato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Firenze.

I militari, bloccato il soggetto riconosciuto “de visu” sia dal titolare che dalla dipendente del bar, hanno provveduto ad effettuare dei controlli. Durante la perquisizione è stato rinvenuto e sottoposto a sequestro il coltello utilizzato, a suo tempo, dal marocchino per minacciare i due. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di “Sollicciano”, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.