Home / Firenze / FIRENZE – Giornata formativa sulla nascita della Città Metropolitana
Provincia-di-Firenze

FIRENZE – Giornata formativa sulla nascita della Città Metropolitana

Giornata formativa mercoledì 18 marzo 2015 nella Sala Pistelli di Palazzo Medici Riccardi, promossa da Anci Toscana e Accademia per l’autonomia in collaborazione con Metrocittà e Comune di Firenze

Anci Toscana e Accademia per l’Autonomia organizzano, in collaborazione con la Città Metropolitana e il Comune di Firenze, per mercoledì 18 marzo 2015, nella Sala Pistelli di Palazzo Medici Riccardi (Firenze, via Cavour 1) un corso formativo sulla Città metropolitana, approfondendo, in particolare, il tema della collaborazione e cooperazione intercomunale all’interno dell’area metropolitana. Il corso si svolgerà dalle 9.30 alle 14. L’introduzione è affidata a Dario Nardella, Sindaco della Città Metropolitana di Firenze.

Seguono gli interventi di Sara Biagiotti, Presidente di Anci Toscana; Vincenzo Del Regno, Segretario Generale del Comune di Firenze e della Città Metropolitana, su ‘Gli strumenti per la collaborazione: dalla delega di funzioni all’affidamento dei servizi’; Pietro Barrera, Responsabile Generale del Piano per la formazione territoriale “Accademia per l’Autonomia”, sul tema ‘La città metropolitana al servizio dei Comuni’.Giovanni Vetritto, Dirigente Rapporti Interistituzionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, prenderà in esame ‘La cooperazione territoriale intercomunale: le esperienze e le eccellenze del territorio’. Previsti interventi dei sindaci. I lavori del corso sono coordianti da Pietro Barrera. Le conclusioni sono affidate a Dario Nardella.

La partecipazione al corso è gratuita. Il programma delle iniziative formative del Piano di formazione territoriale per Amministratori locali, Segretari comunali e provinciali, Dirigenti e Responsabili dei servizi degli Enti Locali è disponibile sul sito: www.accademiautonomia.it

Il programma

Fonte: Met 

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.