Home / Firenze / FIRENZE – Farollo sfida tutti!
family-game-588908_1920

FIRENZE – Farollo sfida tutti!

Farollo è un giovane libraio che con la moglie Falpalà ha aperto uno spazio davvero innovativo dedicato ai bambini, proprio nel cuore di Legnaia. E adesso sfida tutti i bambini del quartiere.

Tutti i mercoledì pomeriggio dalle 17:00 alle 18:00 alla libreria Farollo e Falpalà di via del Antonio del Pollaiolo 166 a Firenze (zona Legnaia) si tiene Farollo sfida tutti. Farollo chiede ai bambini a batterlo nei giochi di carte, da tavolo e di società della sua collezione. Farollo (Francesco) è il giovane libraio-animatore che con la moglie Falpalà (Chiara) ha aperto questo spazio dedicato ai bambini nel cuore di Legnaia. Una sorta di libreria caffè ludoteca dove tutto a misura di bimbo.

Ogni giorno da Farollo e Falpalà si tiene qualche attività. Il mercoledì, Farollo sfida tutti: è un laboratorio con merenda, divertente e non impegnativo. “Ogni volta si imparano giochi diversi e ci si batte ai must di sempre. Un appuntamento di gioco semplice pensato anche per gruppi eterogenei dai 3 ai 12 anni, per imparare a giocare assieme, a seguire le regole, a divertirsi vincendo e perdendo senza drammi”, scrivono Farollo e Falpalà nel loro sito”.

“Le regole sono semplici – proseguono – si gioca tutti assieme; arbitro insindacabile e giusto è Farollo; se vince Farollo, un punto a Farollo; se vince chiunque altro, un punto al Resto del mondo. Gli incontri sono aperti anche ai genitori”.

Il costo è di 5,00 € merenda compresa. Prenotazione: obbligatoria, direttamente in libreria, per tel 055 7398900 oppure via internet tramite l’apposito form.

Carlo Casini

Giornalista pubblicista, collabora con varie testate e siti come ChiantiSette, BisenzioSette , Isolottolegnaia.it. Sociologo di formazione ed esperto intervistatore, ha lavorato nel mondo della ricerca sociale, del terzo settore e della comunicazione, ma anche nell'ambito agricoltura, ambiente e venatoria. È stato collaboratore direttivo per la Regione Toscana e ha collaborato con Caritas, Mcl, Noi. È innamorato della propria terra, ama il contatto con la natura , riscoprire angoli dimenticati e tradizioni.