Home / Cronaca / Firenze come il Bronx. Tentata rapina a mano armata
polizia

Firenze come il Bronx. Tentata rapina a mano armata

FIRENZE – Sono scappati all’arrivo della Polizia, ma nel fuggire hanno lasciato a terra due mazze da muratore e sei bombe motolov. È quanto è accaduto questa mattina intorno alle 11 in pieno centro a Firenze tra via del Purgatorio e via del Parione. Una zona a pochi metri dalla centrale via Tornabuoni, strada di Firenze molto conosciuta soprattutto per i negozi.

Sono in tutto quattro le persone arrestate dai poliziotti. L’ipotesi al vaglio degli investigatori è che il gruppo, che sarebbe stato composto da sei-sette persone, fosse in procinto di compiere probabilmente una rapina alla gioielleria Vertigo di via del Parione. Infatti, secondo quanto emerso, il gruppo si sarebbe appostato tra via del Purgatorio e la Volta Vecchia, una piccola strada che immette in via del Parione.

Sarebbe stato un poliziotto ad accorgersi delle eventuali intenzioni del gruppetto. Si sarebbe insospettito mentre passava in sella a uno scooter perché avrebbe sentito un forte odore di benzina, probabilmente proveniente dalle bottiglie di molotov. Così, l’agente ha avvisato la centrale operativa ed è stato in quel momento che il gruppetto si sarebbe dato alla fuga, lasciando a terra le due mazze e alcuni zainetti con le bottiglie e nei quali sono stati trovati anche due passamontagna.

Poi, la Polizia è riuscita a fermare quattro persone, che sarebbero tutte originarie dell’Est Europa. Uno dei fuggitivi, durante la fuga, si sarebbe anche scontrato con una donna che, comunque, non ha avuto bisogno di cure mediche.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.