Home / Cronaca / FIRENZE – 295 persone controllate, 2 arresti e 5 denunce
manette arresto

FIRENZE – 295 persone controllate, 2 arresti e 5 denunce

FIRENZE – Nella serata di ieri, in questo centro e, in particolare, nelle zone del centro storico, sono stati effettuati servizi straordinari di controllo del territorio, attuati in maniera sinergica da Polizia di Stato (Questura, Polizia Stradale, Polizia Ferroviaria), Arma Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale, Guardie Zoofile. Le attività in menzione si inquadrano nell’ambito di un più vasto dispositivo di sicurezza, pianificato su specifica direttiva del Questore di Firenze Raffaele Micillo con lo scopo di intensificare l’azione di prevenzione e contrasto ai reati, in primis di strada (spaccio di sostanze stupefacenti e reati predatori come scippi, rapine, furti), agli illeciti di natura amministrativa e, più in generale, ai fenomeni di illegalità connessi a situazioni di degrado urbano ed abuso di alcool.

L’espletamento dei servizi è stato preceduto, in mattinata, da un tavolo tecnico-operativo in Questura, nel corso del quale i rappresentanti di tutte le Forze di Polizia coinvolte hanno condiviso la definizione sia delle “zone di interesse” sia delle finalità da perseguire: controllo amministrativo di locali ed esercizi pubblici (con particolare riferimento alle fattispecie previste dagli artt. 689, somministrazione di bevande alcoliche a minori o infermi di mente, 690 c.p., determinazione in altri dello stato di ubriachezza, 691 c.p., somministrazione di bevande alcoliche a persone in stato di manifesta ubriachezza), prevenzione dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti; monitoraggio delle situazioni di aggregazione idonee a degenerare in situazioni di disturbo della quiete pubblica (con particolare riferimento ai casi di alterazione da abuso di sostanze alcoliche), servizio alcoltest con etilometro sulle strade della cd. macroviabilità cittadina, controllo dei soggetti sottoposti a limitazioni della libertà personale con obbligo di permanenza presso il proprio domicilio.

Il servizio, diretto dal dott. Giuseppe Solimene Dirigente del Commissariato San Giovanni, ha visto tutti gli equipaggi e gli operatori impegnati principalmente nelle aree urbane di Piazza Santa Croce (soprattutto in relazione alla numerosa presenza di pubblici esercizi concentrati nelle vie limitrofe la Basilica ed al conseguente eccessivo consumo di alcool sulle strade), Piazza Sant’Ambrogio (anche in relazione alla presenza dei cd. Punkabbestia), Piazza Santo Spirito, Piazza San Lorenzo, Piazza della Stazione, Piazza SS. Annunziata, Piazza Duomo. Nella circostanza, sono stati controllati complessivamente 57 veicoli e 295 persone. Il personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato San Giovanni ha compiuto “controlli a tappeto” nei confronti di tutte le persone sottoposte agli arresti domiciliari ed dei sorvegliati speciali tenuti a dimorare nel centro. In tale contesto, una donna extra comunitaria è stata sanzionata per uso personale di una dose di eroina.

Due persone sono state tratte in arresto: la prima dalla Polizia Ferroviaria che, ricevuta la segnalazione di un individuo armato di coltello, lo ha bloccato mentre tentava di compiere una rapina ai danni di un esercizio pubblico sito nell’area della stazione Santa Maria Novella. La seconda persona è stata invece fermata da un equipaggio della Questura in quanto sorpresa a cedere una dose di marijuana in Via Guelfa. Si tratta di un senegalese dell’82, arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente, trovato in possesso anche di 2,90 gr di cocaina nascosti in una confezione di tabacco. Sequestrata la droga ed il denaro provento dell’illecita cessione, l’acquirente (italiano) è stato sanzionato ai sensi dell’art. 75 del DPR 309/90. La polizia ha, inoltre, denunciato a piede libero tre persone per furto. Gli equipaggi della Polizia Stradale, impegnati nelle attività di specifica competenza, hanno effettuato diversi posti di controllo, identificando 28 persone, controllando 27 veicoli, elevando sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada e denunciando un cittadino cileno per guida in stato di ebbrezza con un tasso alcolemico nel sangue pari a 1,17 gr/l.

La Squadra di Polizia Amministrativa del Commissariato San Giovanni ha effettuato controlli amministrativi presso 7 esercizi pubblici. Controlli amministrativi sono stati compiuti anche dal nucleo specializzato dei Carabinieri, il NAS, che ha elevato sanzioni nei confronti dei gestori di due locali pubblici del centro per la violazione della vigente normativa in materia igienico-sanitaria (art. 54 regolamento CE 882/2004). Sempre gli equipaggi dell’Arma dei Carabinieri, impegnati anche in attività di contrasto al gravoso fenomeno dell’abusivismo commerciale, denunciato a piede libero un senegalese per il reato di vendita ed introduzione in Italia di prodotti con marchi contraffatti: nella circostanza, sono state sequestrate 12 borse contraffatte. La Guardia di Finanza ha effettuato controlli amministrativi presso i bar ed i locali del centro, sanzionando il titolare di un esercizio pubblico per mancata emissione dello scontrino fiscale ed i titolari di ben 6 esercizi pubblici per irregolarità nel pagamento del canone RAI. La Polizia municipale ha proceduto all’identificazione di 26 persone, delle quali 6 sanzionate ex art. 15 (“bivacco”) del Regolamento di Polizia Urbana. I volontari delle Guardie zoofile hanno sottoposto a controllo 21 cani (soprattutto di grossa taglia), sanzionando il proprietario di un cane privo del previsto dispositivo elettronico: violazione che comporta una sanzione amministrativa di 200 € ed una denuncia penale oltre alla prescritta comunicazione all’ASL.

fonte: Questura di Firenze

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.