Home / Eventi e cultura / Erin K da Londra al Tender Club di Firenze
Erin K
Erin K

Erin K da Londra al Tender Club di Firenze

ERIN K: da Londra arriva la sirenetta dell’anti-folk giovedì 21 novembre 2013

La nuova sirenetta dell’anti-folk londinese. Sensuale e furba, gioca con la sua immagine e con canzoni che parlano di “sex dolls, hybrid animals, relationships and food”. In grande ascesa tra i sudditi di Sua Maestà, Erin K ha le carte in regola per conquistare anche il pubblico fiorentino. Giovedì 21 novembre l’aspetta il palco del Tender, nell’ambito di un tour da Guinness dei primati: 31 date in 31 giorni. Per la musica questo ed altro.

Nella terra di Albione è qualcosa di più di una “rivelazione”: parole al miele sul Guardian (Band of the Day #1,111), NME, BBC… e uno zoccolo duro di fan che la segue ovunque. E dire che la signorina, al secolo Erin Kleh, compone solo da una manciata di anni. Stile spensierato e piacevole, impreziosito dal ritmo del cajon di Paul Durbin e dalla giovanissima vocalist Daniel Salivan, che l’accompagnano in questa avventura acustica on the road. Tra le perle, tutte auto-prodotte, “I have a knack”, “Coins” “Your face”, “Still in love”,”Sorry I’m not”, “Jiggy Miggy”…

Approccio punk declinato in versione folk, un repertorio che, come ammette la stessa artista, germoglia soprattutto nelle ore notturne. Tra le sue muse Regina Spektor e Jeffrey Lewis, a sottolineare i suoi trascorsi americani. Chiude il cerchio Dj Neibors; dal beat al garage, dal funk al rock’n’roll. E sia!

Guarda la clip di “Coins”