Home / Mondo / Ecco le novità di regolamento per la MotoGP 2016
Moto-GP

Ecco le novità di regolamento per la MotoGP 2016

Il prossimo weekend scatterà la nuova stagione del Motomondiale. Grandi attese nella classe regina per lo scontro Rossi, Lorenzo, Marquez e grandi aspettative dai tanti giovani italiani della Moto3.

I cambiamenti maggiori per la MotoGP 2016 sono il nuovo fornitore di gomme, l’azienda francese Michelin, e la nuova elettronica Magneti Marelli comune a tutti i piloti e a tutte le moto. Durante questo inverno i test hanno fatto vedere una Yamaha in grande spolvero, sia con Valentino Rossi che con Jorge Lorenzo, una Ducati più forte della seconda stagione ed in grado di lottare per le prime posizioni ed una Honda con qualche difficoltà a far dialogare in modo ottimale motore e nuova centralina versione 2016.

La stagione 2016 prevede che ogni pilota possa avere a disposizione, durante il weekend, 12 gomme per il posteriore e 10 per l’anteriore per un totale di 22 treni di gomme da asciutto che si vanno ad aggiungere ai 14 da bagnato divise in modo uguale tra anteriore e posteriore. Abbiamo quindi un treno in più per l’asciutto come novità, assieme al diametro che passa dai 16,5″ della stagione 2015 ai 17 pollici attuali; per le tappe a rischio pioggia sarà disponibile anche una intermedia completamente rivista e rinnovata.

Altre novità: un chilo in meno di peso in meno rispetto ad anno scorso con 157kg, aumento della capienza del serbatoio benzina a 22 litri sia per le moto open che per le moto factory, regolamentazione della posizione delle appendici aerodinamiche e 7 motori per tutte le moto senza distinzioni tra open e factory come nel 2015.

Sulle appendici è da segnalare che non potranno superare in altezza il manubrio, in larghezza dovranno essere comprese in quella della moto senza di esse. Infine il raggio di curvatura del bordo non dovrà essere inferiore a 2,5 mm. Qua sotto un video che mostra una Honda in versione 2016 e spiega le novità che vedremo in pista tra pochi giorni.

Francesco Acciai

Nato a Bibbiena, paese più grande del Casentino in Provincia di Arezzo nel 1985. Vive a Firenze da oltre 7 anni e si occupa di Pubblica Amministrazione, di Web Grafica e SEO. Appassionato di fotografia e del mondo Android, segue costantemente l'evolversi di tutto quello che è tecnologia