Home / Cronaca / E45 – Proseguono tra le polemiche i lavori di ammodernamento
asfalto
asfalto

E45 – Proseguono tra le polemiche i lavori di ammodernamento

Oggi, giovedì 4 aprile 2013, per consentire i lavori di ammodernamento della E45, l’Anas ha chiuso la corsia di sorpasso di entrambe le carreggiate in due distinti tratti di strada (dal km 138,5 al km 141,3 e dal km 143,3 al km 144,9), tra San Giustino e Pieve Santo Stefano. Il transito è comunque consentito nella corsia di marcia.  

I lavori, che avranno termine entro il 10 maggio 2013 (meteo permettendo), prevedono il risanamento della pavimentazione stradale, la sostituzione dei guardrail e di parte del new jersey centrale, la realizzazione di opere per la regimentazione delle acque, la manutenzione del rivestimento interno della galleria “Il Poggio”, il rifacimento dei cordoli, dei giunti di dilatazione, di alcune solette dei viadotti e infine della segnaletica orizzontale, nonché la sostituzione e l’integrazione della segnaletica verticale. Costo complessivo: oltre 22 milioni di euro.

Nel frattempo, il sindaco e i cittadini di Pieve Santo Stefano denunciano increduli l’insostenibilità delle condizioni in cui versano le rampe di accesso e uscita dalla superstrada negli svincoli interessati dal comune pievano, che almeno per il momento non saranno oggetto di manutenzione. L’Anas intende infatti dare la priorità agli interventi sulla superstrada vera e propria, e a chi ha da obiettare risponde che “tanto sulle rampe si deve andare piano”. Il sindaco di Pieve, Albano Bragagni, dichiara di aver finito gli aggettivi per commentare la situazione.

Giovandomenico Guadagno

Nato nel 1986, giornalista pubblicista dal 2014. Segue fin da adolescente la politica locale e nazionale, raccontandone le sfaccettature su un periodico fiorentino. Per Toscana News si occupa di eventi, cultura e spettacolo.