Home / Prima Pagina / DIOCESI AREZZO – Servizio di microcredito grazie alla collaborazione tra Caritas diocesana e Banca Etruria
caritas-banca etruria
caritas-banca etruria

DIOCESI AREZZO – Servizio di microcredito grazie alla collaborazione tra Caritas diocesana e Banca Etruria

Presso gli sportelli della Caritas diocesana di via Fonte Veneziana ad Arezzo è attivo un nuovo servizio di microcredito resosi possibile grazie alla collaborazione con Banca Etruria. L’iniziativa permetterà di ottenere un prestito a tasso agevolato per un massimo di 3mila euro a quelle famiglie che si trovano in difficoltà momentanea e che si impegnano a restituirlo in un arco di 36 mesi. Il nuovo servizio sarà attivo in tutto il territorio della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro e permetterà di erogare finanziamenti anche in situazioni che solitamente non vengono ritenute idonee dagli istituti di credito.

“Ci siamo resi conto dell’urgenza di attivare un servizio simile a seguito delle richieste che riceviamo tutti i giorni al Centro d’Ascolto diocesano e nelle 36 Caritas parrocchiali sparse in tutta la Diocesi – spiega monsignor Giuliano Francioli, direttore della Caritas diocesana -. Per esempio capita che alcune famiglie si trovino in difficoltà a pagare l’affitto nei primi mesi in cui un familiare va in cassa integrazione, quando non si percepisce più lo stipendio e ancora non si riceve la Cassa. Un piccolo prestito permette in questo tipo di situazioni di evitare lettere di sfratto e di affrontare con più serenità una situazione già di per sé difficile”.

“Nell’attuale congiuntura economica – ha dichiarato Luca Bronchi, Direttore Generale di Banca Etruria – riteniamo di primaria importanza mantenere il sostegno ad iniziative che mirano a conservare il tenore di vita delle famiglie più svantaggiate, in linea con i valori di vicinanza al territorio e con la nostra natura di credito popolare. Riteniamo inoltre che l’accesso ai servizi di credito rappresenti un’opportunità in più anche per la migliore integrazione sociale delle comunità. Per questo oggi, ancora una volta a fianco della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, ribadiamo l’impegno a favore di attività economiche orientate ad uno sviluppo sostenibile e più solidale della società”.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa in cui è stata firmata la convenzione tra Banca Etruria e la diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, l’arcivescovo Riccardo Fontana ha anche annunciato che al piano terra del Palazzo Vescovile verrà attivato a breve un nuovo Centro d’Ascolto Caritas. “Continuamente persone in stato di bisogno vengono a bussare alla mia porta. Soggetti che chiedono di essere seguiti tanto dal punto di vista materiale che dell’ascolto. Per questo vorrei mettere a loro disposizione un nuovo spazio, nel quale andranno a intervenire gli operatori della Caritas diocesana”. Il nuovo Centro d’ascolto sorgerà nei locali precedentemente utilizzati dalla sezione aretina dell’Unitalsi che adesso ha già una nuova sede all’interno dei locali della Caritas diocesana.

fonte: L’Ufficio Stampa della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.