Home / Pisa / DEPURAZIONE: IL LABORATORIO ANALISI DI ACQUE SPA OTTIENE L’ACCREDITAMENTO DELL’ENTE CERTIFICATORE Unico tra i gestori idrici della Toscana, Acque raggiunge un nuovo importante standard di qualità per la salvaguardia ambientale
20140924_115540

DEPURAZIONE: IL LABORATORIO ANALISI DI ACQUE SPA OTTIENE L’ACCREDITAMENTO DELL’ENTE CERTIFICATORE Unico tra i gestori idrici della Toscana, Acque raggiunge un nuovo importante standard di qualità per la salvaguardia ambientale

20140924_115540PONTEDERA (PI), 24 SETTEMBRE 2014 – Il tema della depurazione e del rispetto degli standard ambientali in questo specifico settore del servizio idrico assume un rilievo sempre maggiore. Per queste ragioni, Acque SpA, che gestisce il servizio idrico in 55 comuni del Basso Valdarno, cerca di fare un ulteriore salto di qualità nell’erogazione del servizio a vantaggio del territorio e dell’ambiente. Sotto i riflettori stavolta c’è il recentissimo conseguimento della certificazione UNI CEI ISO/IEC 17025:2005 relativa ai “requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e di taratura”, ottenuto da Acque SpA per il proprio laboratorio di analisi chimiche di Pontedera da parte dell’ente italiano unico per l’accreditamento, Accredia. Quello di Pontedera è il primo e per adesso unico laboratorio di analisi chimiche di un gestore idrico a essere accreditato in Toscana, portando Acque SpA allo stesso livello delle principali multiutiliy nazionali (Acea, Hera, Iren ecc.). L’accreditamento – raggiunto dopo un lungo e rigoroso percorso di perfezionamento, verifica e controllo sia strumentale che procedurale rappresenta un ulteriore conferma dell’alto livello di professionalità e qualità raggiunto dai laboratori del Gestore.
A presentare nel corso di una conferenza stampa questo importante risultato, sono stati Giuseppe Sardu e Giovanni Paolo Marati, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di Acque SpA, e Roberto Salvadori, responsabile Laboratori della società pisana.

IL LABORATORIO – I laboratori di Acque SpA preposti ai controlli analitici sono dislocati in quattro sedi distinte: a Empoli e Pisa per le acque potabili, a Pagnana (Empoli) e Pontedera per le acque reflue. Proprio quest’ultima struttura è posta alla conclusione del ciclo della depurazione. Ogni anno in media qui vengono effettuati 8mila campionamenti e circa 150mila determinazioni di parametri necessari affinché venga riscontrata la compatibilità delle acque in uscita dagli impianti con i corpi idrici ricettivi (fiumi, canali, mare) secondo quanto previsto dalla normativa. Questo è reso possibile anche grazie ai notevoli investimenti che negli ultimi anni sono stati fatti per dotarsi di strumentazioni all’avanguardia che consentono un alto livello di automazione e precisione delle analisi.

L’ACCREDITAMENTO – Il processo di accreditamento si innesta a partire dal 2012 nel percorso di regolamentazione riguardante i controlli di conformità sugli scarichi che vedeva coinvolti gestori, Regione Toscana e Arpat. Tale percorso ha portato alla stipula proprio con Arpat – ente preposto ai controlli di legge – di un protocollo che delega ad Acque SpA le verifiche di conformità degli scarichi secondo un preciso sistema di gestione che garantisce totale attendibilità e qualità del dato analitico.

LA POLITICA INTEGRATA NEL SISTEMA DI GESTIONE – La certificazione 17025 è solo l’ultima “arrivata” nel Gruppo Acque che vanta sin dal 2008 un sistema di gestione integrato infragruppo denominato Best4 ovvero le certificazioni 9001 (qualità), 14001 (ambiente), 18001 (sicurezza), 8000 (responsabilità sociale), oltre alla 50001 (energia) conseguita nel 2012. Per Acque SpA non si tratta di “medaglie” ma di uno strumento operativo orientato a rendere sempre più efficace ed efficiente il servizio, a salvaguardare l’ambiente e a rispondere alle esigenze di tutti i portatori di interesse.

IL FUTURO – L’accreditamento del laboratorio di Pontedera rappresenta l’inizio di un processo che porterà – secondo le intenzioni del Gestore – sia a incrementare i parametri accreditati che estendere la certificazione 17025 agli altri tre laboratori, che nel frattempo hanno cominciato ad attuare gli schemi previsti dallo standard.

Riccardo Gorone

Laureato in Filosofia all'Università Ca' Foscari di Venezia, collabora con quotidiani online ("ReportPistoia", "ReportCult", "Carnage News") occupandosi di cultura e musica. In contatto con le nuove realtà internazionali della musica, promuove e divulga opere, eventi e artisti delle diverse scene sperimentali. Ha collaborato con radio tra cui Radio3, Radio Sherwood, Radio Belluno, e festival nazionali come Dancity, ClubtoClub, Pistoia Blues.