Home / Sport / Coro ‘You are like Juventus’ in Manchester United-Liverpool? Bufala
Old Trafford (foto Wikipedia)
Old Trafford (foto Wikipedia)

Coro ‘You are like Juventus’ in Manchester United-Liverpool? Bufala

FIRENZE – Alla fine si trattava di una simpatica bufala, non supportata nemmeno da articoli provenienti dall’Inghilterra né dalle immagini. Una bufala senza nemmeno un po’ di umorismo inglese. La smentita è arrivata in serata ad opera di un giornalista. Durante Manchester United-Liverpool nessun sostenitore dei Red Devils ha cantato il coro “You are like Juventus” al terzo rigore concesso a favore dei Reds. D’altronde, la notizia sembrava davvero molto strana visto che tra Manchester United e Juventus c’è sempre stato molto rispetto reciproco. Addirittura, Sir Alex Ferguson aveva dichiarato che la squadra italiana che lo ha più impressionato era proprio la società bianconera. «La Juventus – spiegò Ferguson -, soprattutto il team di Lippi, è stata un modello per noi quando negli anni ’90 dominava in Europa. Erano i migliori, ci hanno dato qualche bastonata e quando l’abbiamo battuta al Delle Alpi in semifinale di Champions nel 1999 è stata la dimostrazione della nostra crescita». Anche Gary Neville, memore di quelle sfide, aveva scelto proprio i bianconeri, tra gli avversari più importanti della sua carriera, per dare l’addio al calcio giocato.

A smentire la notizia postata da un blog e poi divenuta virale è stato niente meno che Rob Dawson, prima firma del Manchester Evening News. Quello «non è un coro che si sente all’Old Trafford e ieri (domenica, ndr) i tifosi hanno sempre e solo tifato per lo United. I tifosi non hanno mai smesso di cantare “20 volte Man United”, la canzone dell’orgoglio che ricorda le vittorie in campionato. Il coro della Juve? Non c’è stato. Non è neppure un coro che appartiene ai tifosi dello United». Una bufala, quindi, servita fredda.

Marco Palazzi

Fiorentino, 25 anni, si è laureato in Media e Giornalismo all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Sociologia della Comunicazione. Giornalista freelance, collabora dal 2010 con testate di rilievo regionale. Nel 2013 entra far parte della redazione di Toscana News