Home / In evidenza / CISL – Attacco all’aeroporto Galilei di Pisa. Ma quale serie A?
Aeroporto_Galileo_Galilei_di_Pisa

CISL – Attacco all’aeroporto Galilei di Pisa. Ma quale serie A?

Aeroporto Galilei di Pisa in Serie A? Ma se l’acqua piovana che scende dal soffitto rende inutilizzabili le macchine radiogene

«Gli amministratori della Sat annunciano, ad ogni pié sospinto, piani ambiziosi. Intanto, però, fanno fatica a redigere un planning di lavoro giornaliero e a risolvere le piccole e grandi grane che si presentano di continuo all’interno della struttura». Così la Cisl di Pisa, che torna ad attaccare il management della società che gestisce l’aereoporto.

«Macchine radiogene e tomografi inutilizzabili per giorni perché danneggiati dall’acqua che piove dal soffitto. Stagionali assunti con un contratto part-time di 4 ore, quando invece sono costretti a lavorare, in alcuni casi, anche nove o dieci ore al giorno e non sempre possono usufruire della mensa aziendale. Trasferimenti di dipendenti da questa a quella mansione dal sapore punitivo. E, al contrario promozioni di carriera non facilmente spiegabili con criteri generalmente adottati in un’azienda». Sono solo alcuni degli episodi che il sindacato denuncia. Capitolo consulenze: «quante sono e quanto costano?» si chiede il coordinatore provinciale di Fit Cisl Valerio Russo.

Domande che Cisl rende pubbliche perché «facciamo molta fatica a farle in sede di confronto sindacale, semplicemente per il fatto che il confronto con il management ci è costantemente

negato» osserva Mariolina De Marinis (Fit Cisl).

cisl

Nel cahier de doleances, anche la gestione del servizio merci, che è stata affidata ad una società esterna, senza una gara di appalto.

Insomma, molte questioni sollevate. Questioni che accompagnano la preoccupazione per i dati relativi al traffico di passeggeri nei primi sei mesi dell’anno, ridottosi del 3,7%. «Una crisi che colpisce tutti? Non direi. Alcuni aeroporti sì, altri no. Il nostro sì» commenta il segretario provinciale della Cisl Gianluca Federici, preoccupato anche per il processo di fusione tra Galilei e Peretola «Da Sat e Atf insufficienti spiegazioni ad ogni nostra richiesta. Iniziamo male». «E Le dichiarazioni di Enrico Rossi di ritorno da Roma, che canta vittoria annunciando la promozione in serie ‘A’ del sistema aeroportuale toscano? Siamo un po’ stanchi del racconto dell’ “aereoporto dei sogni”. Mi piacerebbe, invece, raccontare di più di quello che davvero accade al ‘Galilei’».

fonte: Cisl Pisa