Home / Arezzo / CICLISMO – Al via il Giro della Toscana dedicato ad Alfredo Martini
alfredo_martini

CICLISMO – Al via il Giro della Toscana dedicato ad Alfredo Martini

L’edizione 2016 del Giro della Toscana, dal 20 al 22 settembre prossimo sarà dedicata al CT della nazionale Alfredo Martini recentemente scomparso.

La nuova corsa in territorio toscano è stata presentata oggi a Firenze e sarà articolata in tre tappe da svolgere durante i tre giorni di Giro. La prima tappa, quella del 20 settembre, sarà da Montecatini Terme ad Arezzo; la seconda tappa invece da Montecatini Terme verso la costa, più precisamente fino a Pontedera. Il terzo ed ultimo giorno si terrà invece la Coppa Sabatini, Gran Premio Città di Pescia. L’organizzatore del nuovo evento, rivisto rispetto al passato, è Toscana Gare presieduta da Rossano Signorini.

Al termine della tre giorni di gare, il corridore che avrà totalizzato il maggior punteggio, vincerà il Memorial Alfredo Martini. La  presentazione odierna è avvenuta alla presenza dell’Assessore regionale allo sport Stefania Saccardi insieme, al Presidente della Federazione ciclistica italiana Renato Di Rocco e al Presidente del Comitato toscano della Fci Giacomo Bacci.

Queste le dichiarazioni dell’Assessore Saccardi:

«La notizia di una new entry tra le gare ciclistiche su strada in Toscana insieme a quella della nascita di una nuova società per dare impulso al settore agonistico a due ruote non può che rallegrarci – ha detto Saccardi -. Se poi tutto questo avviene nel nome e nel ricordo del grande Alfredo Martini, questo ci riempie di soddisfazione. Un evento importante che contribuirà ad ampliare l’appeal toscano nel settore dello sport»

Il Presidente della Federazione ciclistica italiana, Renato Di Rocco, ha sottolineato le motivazioni che hanno portato alla dedica del Giro della Toscana a Martini:

 «è una motivazione forte, che responsabilizza tutti gli attori di questo progetto, per cui ci sentiamo coinvolti. È un progetto legato alla Toscana, Alfredo Martini ne era l’espressione massima in assoluto, e legata anche al nostro ricordo per Franco Ballerini»

 

Francesco Acciai

Nato a Bibbiena, paese più grande del Casentino in Provincia di Arezzo nel 1985. Vive a Firenze da oltre 7 anni e si occupa di Pubblica Amministrazione, di Web Grafica e SEO. Appassionato di fotografia e del mondo Android, segue costantemente l'evolversi di tutto quello che è tecnologia