Home / Ambiente e Agricoltura / CASTELFIORENTINO (FI) – Aree pubbliche a disposizione delle associazioni
castelfiorentino
castelfiorentino

CASTELFIORENTINO (FI) – Aree pubbliche a disposizione delle associazioni

ll Comune mette a disposizione delle associazioni alcune aree per le loro finalità e l’organizzazione di eventi, in cambio della loro manutenzione. Scadenza del nuovo bando: 29 agosto.

Ami il tuo paese e vuoi fare qualcosa per migliorarlo, per renderlo più vivibile, più bello, più sicuro? Il [p2p type=”slug” value=”castelfiorentino-lettera-minatoria-con-cartucce-al-sindaco”]Comune di Castelfiorentino[/p2p] ti offre un’opportunità: quella di “adottare un’area pubblica” e di ottenerne la disponibilità per un periodo di tre anni, chiedendo come unica contropartita un’adeguata manutenzione e il corrispettivo di un canone irrisorio. E’ questo, in estrema sintesi, l’obiettivo del progetto “Adotta un’area pubblica” promosso dall’Amministrazione Comunale e rivolto alle associazioni del territorio (o comunque a “enti collettivi senza scopo di lucro”), che si è già concretizzato con un primo bando e la recente assegnazione di due aree: una porzione dell’area a verde nella zona sportiva di viale Roosevelt e una nella frazione di Dogana (confinante con il campo di calcetto), rispettivamente date in concessione ad un gruppo di associazioni (Auser Filo Argento, Auser Verde Argento, Senza Barriere e Kappaerre) e alla Polisportiva Membrino ASD.

L’assegnazione di queste aree, quasi un esperimento “di autogestione del patrimonio pubblico”, consentirà così alle suddette associazioni di utilizzarle per le loro finalità ricreative, culturali e sociali. In cambio, oltre al versamento di un canone annuo modesto (400 euro per la prima area, 200 per la seconda), esse provvederanno alla pulizia, alla sorveglianza e alla manutenzione, e ne garantiranno in ogni caso la fruibilità a tutti i cittadini.

“Si tratta – ha sottolineato il Sindaco, Giovanni Occhipinti – di un progetto che punta a coinvolgere i cittadini, attraverso le associazioni, nella cura e nella gestione delle aree pubbliche, in particolare quelle a verde, nonché ad ampliare l’offerta di eventi e a moltiplicare le occasioni di socializzazione. E’ per me un piacere – ha concluso – l’aver potuto constatare che le associazioni hanno accolto positivamente a questa iniziativa”.

CastelfiorentinoIn effetti, il buon riscontro ottenuto con il primo bando ha indotto il Comune di Castelfiorentino a emanarne un secondo, con scadenza 29 agosto, che interessa 4 nuove aree: l’area a verde posta fra via Galvani e il Rio Lama (ad ovest del circolo “Puppino”), l’area a verde fra via Galvani e la Coop, l’area marginale alla viabilità pubblica di via XXIV Maggio e un’area a verde finora adibita a campetto di calcio, nei pressi di via Sant’Antonio.

Possono presentare domanda di concessione gli “enti collettivi senza scopo di lucro” (associazioni, comitati, fondazioni, società) che abbiano la propria sede – da almeno un anno – nel Comune di Castelfiorentino e con una quota prevalente di associati/iscritti residenti a Castelfiorentino. Ogni concessione comporta il corrispettivo di un canone annuo di 200 euro. Le domande di concessione, per ciascuna area pubblica, dovranno essere presentate al Protocollo generale del Comune di Castelfiorentino entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 29.08.2013.

Il bando integrale e ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.comune.castelfiorentino.fi.it sezione “bandi e concorsi” e “altri avvisi”.

fonte: Comune di Castelfiorentino