Home / Cucina / Carpaccio di pesce, fresco e facile da preparare
carpaccio coregone
carpaccio coregone

Carpaccio di pesce, fresco e facile da preparare

Questo carpaccio di pesce l’ho mangiato in un agriturismo sul lago di Bolsena, per cui il pesce nello specifico è coregone o lavarello se preferite. Può essere preparato con altre varietà di pesce, anche se a me il sapore delicato del pesce di lago piace davvero molto.

Se lo servite come antipasto considerate un filetto di coregone a persona.

Preparazione:

  • Cuocere a vapore i filetti di pesce già puliti, se preferite cuocete il pesce intero e pulitelo una volta cotto, anche se ciò renderà il pesce maggiormente frammentato.
  • Tagliate sottilmente una cipolla rossa.
  • In un vassoio adagiate i vostri filetti ricoprendoli con gli anelli di cipolla. Salate, pepate e ricoprite con olio e aceto.
  • L’aceto deve coprire interamente il pesce e le cipolle.
  • Lasciate marinare per almeno 24 ore e servire adagiando i filetti su un letto di rucola, accompagnati dalle cipolle e scaglie di parmigiano.

Beatrice Rossi

Beatrice, 33 anni. Collabora con Reato d'Opinione per cui tiene la pagina di Storia dell' Arte, in cui è laureata, è food blogger di successo sul suo seguitissimo www.beatitudiniculinarie.it dove racconta le sue ricette in un lungo viaggio alla ricerca di nuovi e vecchi sapori. Artista non solo dei fornelli, nel tempo libero oltre a cucinare ama leggere, disegnare e dedicarsi all'artigianato artistico per cui è creatrice e venditrice.