Home / Eventi e cultura / CARMIGNANO – Jack Savoretti Sweet Hurt Tour 2014 e Zibba, la nuova musica d’autore a Carmignano Estate
JACK SAVORETTI cn_js_press_low_res-6

CARMIGNANO – Jack Savoretti Sweet Hurt Tour 2014 e Zibba, la nuova musica d’autore a Carmignano Estate

JACK SAVORETTI special guest Zibba

Giovedì 24 luglio 2014 – ore 21,30 – Rocca di Carmignano – Carmignano – Prato

Jack Savoretti viene dal Regno Unito (ma ha solide origini genovesi), ha aperto il recente concerto londinese di Neil Young ed è considerato il nuovo talento di quel cantautorato che trae linfa dal passato – più volte accostato a Bob Dylan – con lo sguardo ben dritto sul presente.

Anche Zibba è un cantautore di rango, è cresciuto a Savona e il grande pubblico lo ha scoperto all’ultimo festival di Sanremo, anche se in saccoccia aveva già una Targa Tenco e altri riconoscimenti importanti, oltre alla stima di pubblico e critica.

Insieme saranno giovedì 24 luglio (ore 21,30) alla Rocca di Carmignano, scenario già di per sé spettacolare, a pochi chilometri da Prato, nell’ambito di Carmignano Estate 2014.

Dopo il successo mondiale dell’album “Before The Storm” e una impressionate striscia di date in ogni dove, Jack Savoretti torna al pubblico italiano con nuovi brani da farci ascoltare: “Sweet Hurt” è il titolo dell’Ep che anticipa l’uscita del nuovo album, prevista per il 2015. Scritto e prodotto da Samuel Dixon (Adele, Sia) “Sweet Hurt” ha conquistato il primo posto della classifica UK iTunes, confermando la popolarità di Savoretti nel panorama musicale di Sua Maestà.JACK SAVORETTI cn_js_press_low_res-5

Culturalmente eclettico e influenzato dal cantautorato americano, inglese e italiano, Jack Savoretti incanta l’ascoltatore con una scrittura immaginifica, fatta di melodie semplici e incisive dominate dal suono della chitarra acustica e da una rara attenzione ai testi. Tra le collaborazioni importanti, ricordiamo la partecipazione al video di Sir Paul Mc Cartney “Queenie Eye”, girato negli Abbey Road Studios di Londra. Con Meryl Streep, Johnny Depp, Kate Moss, Sienna Miller, Jude Law, Gary Barlow, James Corden, Sean Penn, Jeremy Irons e molte altre delle stelle che disegnano la scena della musica, della danza e della recitazione mondiale.

I premi “Mia Martini” e “Lucio Dalla” assegnatigli dalla critica al Festival di Sanremo? Solo gli ultimi riconoscimenti per Zibba, già vincitore della Targa Tenco 2012 con “Come il suono dei passi sulla neve”, eletto miglior album dell’anno, e autore del libro “Me l’ha detto Frank Zappa”, trasformato in spettacolo teatrale da Sergio Sgrilli.

In bilico tra il roots rock e la poetica dei grandi cantautori, altalenando tra echi jazz e ritmi in levare, Zibba è, insieme a Andrea Balestrieri, l’anima e il leader degli Almalibre. Sul palco del Teatro Ariston ha presentato il brano “Senza di Te”, contenuto nel nuovo album “Senza pensare all’estate”. Ma la vera forza sta nel live: un viaggio intimo in un mondo fatto di parole calde. Vene pulp e bukowskiane accostate a messaggi che arrivano diritti alla pancia. E all’anima.

Info spettacolo
tel 055.667566 – www.bitconcerti.it
www.comune.carmignano.po.it

Biglietto
13 euro posto unico (compreso diritto di prevendita)

Marco Palazzi

Fiorentino, 25 anni, si è laureato in Media e Giornalismo all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Sociologia della Comunicazione. Giornalista freelance, collabora dal 2010 con testate di rilievo regionale. Nel 2013 entra far parte della redazione di Toscana News