Home / Firenze / CANOTTAGGIO – Ristrutturata a Firenze la sede della Comunali
Canottieri firenze
Canottieri firenze

CANOTTAGGIO – Ristrutturata a Firenze la sede della Comunali

“Il presidente della Comunali Firenze, Giancarlo Fianchisti, e i numerosi soci e atleti esprimono il loro apprezzamento per la soluzione prospettata dal Comune di Firenze, presente all’assemblea appositamente allestita presso la nostra sede nelle persone dell’assessore all’urbanistica Elisabetta Meucci e del direttore generale del Comune ingegner Giacomo Parenti, ringraziando il Comune per l’attenzione rivolta. Esprimiamo la nostra soddisfazione anche perché viene risolto una volta per tutte l’annoso problema legato alla sede: per tutti i soci resta la possibilità di rimanere nella storica sede in cui la società è nata 80 anni fa, di usufruire di locali che saranno ampliati, più salubri e idonei all’attività, ed è stata garantita altresì la non soluzione di continuità per il proseguimento dell’attività sportiva, cosa per noi di vitale importanza, anche in considerazione del fatto che la società, per il quarto anno consecutivo, si avvia a vincere la speciale classifica della Federcanoa, la Coppa Orsi, e si conferma la prima società d’Italia di canoa considerando tutte le discipline”.

ComunaliMeucciIeri pomeriggio, nel corso di un’affollata conferenza presso la sede del Lungarno Ferrucci l’assessore all’urbanistica Elisabetta Meucci e il Direttore generale del Comune Giacomo Parenti hanno illustrato le soluzioni ai problemi di tipo idraulico che riguardano la sede: in sintesi la palestra e gli uffici attuali verranno spostati nei locali dell’ex ristorante “La Greppia”, attigui all’ingresso della sede, così da consentire, peraltro solo successivamente, l’abbattimento dell’edificio dell’ex “Lido”, sotto al quale era ubicata la palestra. Questa soluzione, concertata con la Provincia, permetterà ai Canottieri Comunali di proseguire con tranquillità l’attività di promozione dello sport della canoa e per di più in ambienti migliorati.

“E’ giusto che i soci di questa società sappiano quali sono le loro prospettive e che all’Amministrazione sta a cuore questo sodalizio anche per l’attività di rilievo sociale di cui si occupa”.

Questa la premessa dell’assessore Meucci durante l’incontro.

“Ci apprestiamo – ha proseguito Meucci – a sviluppare una riqualificazione dei locali, in vista di una nuova prospettiva. Nell’accordo tra Giunta provinciale e quella comunale è stata stipulata una convenzione che indica che l’attività dei Comunali e quella della Rari Nantes non avranno soluzione di continuità fino a quando non saranno completate le riqualificazioni”.

“L’accordo prevede – ha spiegato i dettagli l’ingegner Parenti – che per i prossimi quattro anni l’Amministazione assegnerà alla Canottieri Comunali gli spazi che sono costituiti dall’ex ristorante La Greppia. Si procederà prima alla rimozione di alcune strutture in area demaniale, poi si procederà con il rendere idonei i locali dell’ex Greppia, che verrà trasformata nella palestra e nella nuova sede della società; poi si procederà alla rimozione dei container che attualmente servono da uffici e alla demolizione dell’ex Lido: al suo posto nascerà un punto di accesso e di visibilità sull’Arno. Il Comune per questi lavori ha stanziato una cifra di 300mila euro”.

Da parte della Provincia ci sarà invece un’opera di messa in sicurezza della sponda. E’ stato pianificato quest’attività per uno stanziamento di 150mila euro.

“Non vi lasceremo senza uno spazio prima che ve ne sia dato un altro”, ha anche sottolineato Parenti. “Ed entro qualche settimana i locali dell’ex Greppia saranno pronti”.

Era presente all’assemblea anche il vice presidente del Quartiere 3, Cristina Giani Noferi, e il delegato provinciale del Coni e presidente del Consiglio comunale Eugenio Giani.

fonte: Canottieri Comunali Firenze

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.