Home / Sport / CALCIO – Lega Pro, Poggibonsi batte Foligno 2 a 1 ma niente Play-Off per differenza reti col Teramo
Us Poggibonsi
Us Poggibonsi

CALCIO – Lega Pro, Poggibonsi batte Foligno 2 a 1 ma niente Play-Off per differenza reti col Teramo

Campionato Lega Pro Seconda Divisione Girone B

Poggibonsi e Foligno chiudono una gara bella ed intensa con i Leoni che superano la formazione umbra per 2-1. Ma nessuno festeggia perchè il Foligno retrocede in serie D ed i giallorossi, a causa della stupefacente vittoria del Teramo sulla Salernitana per 4-1, perdono i playoff per la differenza reti che sorride ai teramani. Un finale di campionato degno di un giallo di Agatha Christie con la gara di Teramo sospesa per impraticabilità di campo per circa venti minuti nonostante si giocasse in un campo sintetico di ultimissima generazione.

Per quanto riguarda la gara Mister Fraschetti schiera dal primo minuto in campo Scardina che funge da centravanti e fa reparto insieme a capitan Pera, libero di agire su tutto il fronte offensivo. In difesa Tafi sostituisce lo squalificato Bronchi. Il Foligno di Mister Di Petrillo risponde con Balistreri in avanti supportato da Rampi e Fiordiani.

La prima palla goal è di marca giallorossa ed arriva al 5′ minuto: Scardina entra in area, si libera del diretto avversario con una finta e poi calcia in rete ma Piacenti è bravo a respingere con i piedi. Passano pochi minuti e sono ancora i Leoni a sfiorare il vantaggio: cross di Tafi, tiro di Miniati, Piacenti respinge e la palla arriva sui piedi di Settembrini che esalta ancora i riflessi del portiere ospite. Alla mezz’ora il Poggibonsi passa: angolo dalla destra di Settembrini ed all’altezza del secondo palo Miniati anticipa tutti e di testa porta i Leoni sul 1-0. Il Foligno cerca di reagire, perde Gatti per infortunio (al suo posto Vassallo) e si fa vedere dalle parti di Menegatti sul finire della prima frazione di gara ma il portiere giallorosso respinge in angolo la conclusione di Balistreri.

Nella ripresa partono meglio gli ospiti ed al minuto 4′ Vassallo scatta sulla sinistra e mette in mezzo una palla invitante sulla quale Rampi non arriva in tempo per la scoccata vincente. I Leoni rispondono subito e sfiorano il 2-0 con Settembrini che impegna Piacenti con il portiere degli aquilotti che è poi miracoloso a deviare in angolo il tiro di Scardina a botta sicura. Al 12′ ci prova Pera che dai venticinque metri fa partire un sinistro che si perde di poco a lato. La gara è avvincente con continui capovolgimenti di fronte: il Foligno cerca il pari ed al 26′ è bravo Menegatti a respingere un velenoso calcio d’angolo calciato da Fiordiani ma sulla susseguente ripartenza Pera, imbeccato da Paparusso, si invola verso la porta ospite e calcia, Piacenti respinge e l’accorrente neoentrato Dal Bosco sigla la rete del 2-0 che è però annullata per fuorigioco nonostante le vibranti proteste dei Leoni. Ma il 2-0 arriva pochi istanti più tardi quando Tafi lancia Pera in campo aperto ed il capitano giallorosso non lascia scampo a Piacenti siglando la diciottesima rete personale.

Il Foligno non ci sta e si riversa in avanti e al 82′ accorcia le distanze con Fiordiani ben servito da Tozzi. Gli ultimi minuti sono palpitanti, Pera supera anche l’estremo difensore Piacenti che lo stende ma l’arbitro sorvola, Dal Bosco sfiora il 3-1 sempre assistito da Pera mentre dall’altra parte serve il miglior Menegatti per dire di no all’incornata da distanza ravvicinata di Tozzi sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Al triplice fischio finale i Leoni rimangono in attesa del finale da Teramo con la gara tra teramani e Salernitana che nel frattempo era ripresa dopo l’acquazzone che aveva interrotto la gara. Ma la differenza reti sorride al Teramo e la corsa playoff dei Leoni finisce qua.

La società giallo-rossa attacca  attacca in modo schietto e perentorio la Lega e l’arbitro, questo un estratto delle parole di Mister Fabio Fraschetti (Allenatore Us Poggibonsi): “La gara tra Teramo e Salernitana è finita da poco e quindi siamo a caldo a commentare con grande amarezza una giornata triste per la Lega Pro e per il calcio in generale. Quello che è successo in Abruzzo è qualcosa di veramente brutto che fa nascere una grandissima amarezza in chi fa calcio sul serio ed in maniera onesta. La nostra gara è stata condizionata da una direzione arbitrale ridicola, direi oscena: siamo caduti in una trappola vera e propria e questo non va bene, non è giusto per i ragazzi, per la società, per i nostri tifosi. Noi stasera andiamo a letto con tanta amarezza ma con la coscienza pulita: oggi è stata veramente una brutta giornata per il calcio vero”.

fonte: Ufficio Stampa Us Poggibonsi

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.