Home / In evidenza / CALCIO A 5 Italia-Romania 4-1. Vittoria azzurra a Prato
Italia-Romania calcio a 5 Prato
(foto Gargini)

CALCIO A 5 Italia-Romania 4-1. Vittoria azzurra a Prato

PRATO – Dopo il 5-0 di ieri, l’Italia concede il bis contro la Romania vincendo 4-1 all’EstraForum di Maliseti di Prato, patria del glorioso Furpile Prato calcio a 5 vincitore di 2 scudetti, 2 Coppe Italia e 2 Supercoppe italiane. Partita senza problemi per gli Azzurri che al 3’43” passano in vantaggio con Ercolessi che sfrutta una disattenzione difensiva. L’Italia attacca a testa bassa e al 10′ trova il raddoppio con Leggiero. Il giocatore del Pescara replica a 36″ dal termine del primo tempo e proprio sulla sirena Vampeta colpisce la parte alta della traversa. Il primo tempo si conclude 3-0 per l’Italia.

Nella ripresa, la Romania ci prova col cuore e dopo nemmeno 90″ accorcia le distanze con Matei che trafigge il neoentrato Putano. L’Italia non si scompone e al 5′ una sassata di Leggiero centra in pieno la traversa. La Romania ci prova col portiere di movimento in attacco, ma la difesa azzurra tiene bene e a 25″ dal termine Vampeta fissa il risultato sul 4-1. Pochi istanti dopo Matei fa la barba al palo, ma il match praticamente finisce qui. Il commissario tecnico Roberto Menichelli può essere soddisfatto in vista degli Europei che si terranno in Belgio tra un mese e mezzo.

Italia-Romania 4-1

ITALIA: Marelli, Ercolessi, Lima (cap), Del Ferraro, Leggiero, Honorio, De Luca, Kakà, Merlim, Bertoni, Follador, Murilo Ferreira, Vampeta, Putano. Ct Roberto Menichelli.
ROMANIA: Iancu, Matei, Movileanu, Ignat, Dobre, Raducu, Lupu (cap), Sotarca, Al-Ioani, Stoica, Gherman, Szocs, Matei, Grigoras. Ct Nelu Stancea.
ARBITRI: Galante (Ancona), Sivic (Slovenia) e Bensi (Grosseto, terzo arbitro). Cronoman Maurici di Prato.
RETI: Pt 3’43” Ercolessi, 10’26” e 19’24” Leggiero; st 1’24” Matei (R), 19’35” Vampeta.
NOTE: Pt 11’35” TO Romania. Primo tempo 3-0 per l’Italia. Ammonito Matei.

LE AZIONI SALIENTI –

Finita la partita. Italia batte Romania 4-1. Reti di Ercolesi, Leggiero (doppietta) e Vampeta per l’Italia. Momentaneo 3-1 di Matei.

19’45” PALO di Matei.

19’35” GOL! Erroraccio in difesa della Romania. Ne approfitta Vampeta che a porta vuota segna il gol del 4-1, chiudendo definitivamente la partita.

19’00” ULTIMO MINUTO. Italia avanti 3-1 e chiude abilmente tutti gli spazi nonostante la Romania attacchi col portiere di movimento.

17’47” Matei rimane a terra e gli arbitri fermano il gioco. Gherman e i giocatori italiani non se le mandano a dire, ma gli arbitri sedano sul nascere lo scambio di “cortesie”.

14’40” La Romania attacca con il portiere di movimento, capitan Lupu, per tentare di recuperare il gap di due gol.

12’46” Punizione da fuori area per l’Italia. Sl punto di battuta Edgar Bertoni. Deviazione della barriera in angolo non vista dai direttori di gara che, comunque, stanno arbitrando bene una partita comunque corretta.

11’30” Scontro tra Dobre e Putano. Gli arbitri optano giustamente per la carica sul portiere. Il numero 5 rumeno protesta e scalda il pubblico di parte italiana.

9’53” Murilo Ferreira imbecca Kakà che spreca da due passi. Sul capovolgimento, Matei mette Stoica davanti a Putano, ma il numero 10 ospite invece di tirare rimette al centro dove Del Ferraro fa buona guardia.

8’21” Punizione dal limite per la Romania per fallo di Bertoni su Raducu. Batte Matei e Putano respinge con sicurezza.

7’34” Prima ammonizione del match. Matei protesta e si becca il giallo.

7’24” Belissima imbucata di Lima per Ercolessi che spreca da due passi.

5’04” TRAVERSA! Sassata di Leggiero dai dieci metri e palla che si stampa sulla traversa. Secondo legno di serata per l’Italia.

1’24” GOL! L’azione prosegue e Matei con un bel tiro da fuori accorcia le distanze per la Romania. 3-1 Italia.

1’18” Fallo su Szocs che esce malconcio e viene sostituito da Dobre che conclude a rete, ma Putano respinge.

Inizia il secondo tempo. L’Italia rientra in campo con Putano tra i pali, De Luca, Kakà, Bertoni e Murilo Ferreira uomini di movimento. La Romania risponde con Iancu in porta, Matei, capitan Lupu, Stoica e Szocs.

Rientrano le squadre in campo. Per prima a fare il suo ingresso è la Romania, seguita a ruota dall’Italia.

Nell’intervallo si sfidano i bambini del settore giovanile del Prato calcio a 5, la gloriosa società che nella sua giovane storia ha vinto 2 scudetti, 2 Coppe Italia e 2 Supercoppe italiane.

Finisce il primo tempo. Italia meritatamente in vantaggio 3-0 grazie alla rete di Ercolesi e alla doppietta di Leggiero. A tra poco per l’inizio della ripresa.

19’59” TRAVERSA in pallonetto di Vampeta da metà campo proprio sul fischio della sirena.

19’24” GOL! Ancora Leggiero su angolo di capitan Lima che pochi istanti prima si era divorato il gol. 3-0 Italia

18’25” Ci prova Follador. Palla di un soffio a lato.

17’26” Brutto intervento di Gherman su Merlim. Ci stava il giallo, ma gli arbitri richiamano verbalmente il giocatore rumeno.

16’00” Romania non all’altezza per il momento dell’incontro. Italia che controlla agevolmente il doppio vantaggio senza correre rischi e facendosi vedere dalle parti di Iancu.

14’06” Rimane a terra Matei, colpito involontariamente al volto da un giocatore azzurro.

11’35” Time out richiesto dalla Romania.

10’26” GOL! Raddoppio dell’Italia con un preciso tiro da fuori area del pescarese Leggiero. 2-0 Italia.

9’30” Dopo un inizio furoreggiante, adesso le due squadre hanno preso le misure e non è facile trovare spazi.

4’28” Partita subito vivacissima. Ci provano in rapida successione Vampeta e Bertoni, ma la difesa rumena si rifugia in corner.

4’08” Risponde la Romania con Matei da fuori, ma Miarelli si rifugia in corner.

3’32” GOL! Ercolessi intercetta palla al limite e batte Iancu. Italia in vantaggio 1-0.

2’30” Italia vicinissima al gol, ma Honorio a porta vuota non chiude con la rete l’invito di Murilo Ferreira.

Partita iniziata. Primo pallone giocato dalla formazione azzurra, stasera in maglia bianca. I rumeni rispondono con un completo rosso.

Quintetti base. Italia: Miarelli, Ercolessi, Kakà, Honorio, Murilo Ferreira. Romania: Ianu, Matei, Dobre, Lupu, Szocs. Squadre che osservano un minuto di silenzio per le 7 vittime del rogo al Macrolotto.

Squadre in campo per gli inni nazionali. Italia col lutto al braccio per la strage che ha colpito la comunità cinese di Prato.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.