Home / Firenze / BORGO SAN LORENZO – Rete di Sindaci contro lo spreco
borgo san lorenzo
borgo san lorenzo

BORGO SAN LORENZO – Rete di Sindaci contro lo spreco

Adesioni da primi cittadini della provincia.

Sindaci contro lo spreco. Anche i sindaci di Borgo San Lorenzo Giovanni Bettarini, di Figline Valdarno Riccardo Nocentini, di San Casciano Val di Pesa Massimiliano Pescini, di Campi Bisenzio Emilano Fossi, di Pontassieve Marco Mairaghi ed il vicesindaco di Tavarnelle Val Di Pesa David Baroncelli aderiscono alla “Carta Spreco Zero”, firmata oggi dal sindaco di Firenze Matteo Renzi.

Lanciata nell’ambito della campagna europea ‘Un anno contro lo spreco’, la Carta impegna i sindaci a sostenere tutte le iniziative che recuperano, a livello locale, i prodotti rimasti invenduti e scartati lungo la filiera agroalimentare per redistribuirli gratuitamente a categorie di cittadini al di sotto del reddito minimo e a istituire programmi e corsi di educazione alimentare, di economia ed ecologia domestica per rendere il consumatore consapevole degli sprechi di cibo, acqua ed energia.

E si allarga ancora di più la rete dei sindaci che hanno aderito a “Carta Spreco Zero”.
“Ho aderito con piacere a questa iniziativa che consente di scambiare buone pratiche facendo gioco di squadra – sottolinea il sindaco di Borgo San Lorenzo e presidente dell’Unione montana dei Comuni del Mugello Giovanni Bettarini -. Anche in Mugello siamo impegnati nella riduzione della produzione dei rifiuti e nell’aumento della raccolta differenziata, anche attraverso un programma d’area, ‘EcoMugello’, che attuiamo con i fontanelli pubblici d’acqua di qualità, riduzione della carta negli uffici e acquisti verdi, riduzione dell’uso della plastica in mense e sagre. Altra iniziativa a livello locale contro lo spreco è ‘A buon fine’, curata da Unicoop e sezione soci Coop, con i prodotti invenduti che vengono destinati a realtà no profit”.

fonte: Comune di Borgo San Lorenzo