Home / Cronaca / Bomba della seconda guerra mondiale scovata all’Argentario. Brillerà il 17 aprile
mina

Bomba della seconda guerra mondiale scovata all’Argentario. Brillerà il 17 aprile

MONTE ARGENTARIO (GR) – L’ordigno bellico trovato nei giorni scorsi sulla strada comunale del Campone a Monte Argentario, in provincia di Grosseto, sarà fatto esplodere mercoledì 17 aprile nella cava di Marsiliana. È quanto è stato deciso nel piano d’intervento che vede prima il disinnesco della bomba della seconda guerra mondiale e poi l’esplosione in sicurezza all’interno della cava.

Gli artificieri inizieranno le operazioni intorno alle 9:30 e sarà evacuata la zona in un raggio di 500 metri. Le persone che non avranno un luogo dove andare durante i lavori saranno ospitate nel palazzetto dello sport, assistite dagli uomini della protezione civile.

Non è l’unica bomba scoperta di recente nel grossetano. A febbraio, sulla spiaggia libera tra Marina di Grosseto e Principina a Mare fu scovato un ordigno bellico, mentre a novembre una bomba fu portata alla luce dalle ingenti piogge sulla strada regionale Maremmana a Pitigliano.

Sempre nel 2012, un altro ordigno fu trovato in località Trappola a Grosseto (esplose in mano a chi lo scovò) ed una grossa mina fu rinvenuta vicino alla Costa Concordia all’Isola del Giglio in località Cala Arenella.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.