Home / Eventi e cultura / AREZZO – Sarà la cantante degli Skunk Anansie ad inaugurare Iclastica 2013
Skin_of_Skunk_Anansie
Skin_of_Skunk_Anansie

AREZZO – Sarà la cantante degli Skunk Anansie ad inaugurare Iclastica 2013

Arezzo – Si terrà quest’anno , a partire dal prossimo 7 giugno, la prima edizione di “Iclastica – 2013 Project: Glocal Women”, un percorso di quattro chilometri con venti tappe in giro per la città dove saranno ospitati eventi, istallazioni, performance e spettacoli di teatro, danza e musica. 

Un’ospite d’eccezione inaugurerà l’iniziativa esibendosi in una performance che già non manca di incuriosire: sarà infatti con un DJ Set e non con un concerto – come avremmo potuto immaginare – che Skin , nome d’arte di Deborah Anne Dyer, celebre e talentuosa cantante del gruppo Skunk Anansie , intratterrà il pubblico di “Iclastica” la sera dell’8 giugno

Durante la manifestazione, che andrà avanti sino al prossimo primo settembre, si potranno ammirare opere di artiste provenienti da tutto il mondo. Le opere saranno messe a confronto con i classici dell’arte custoditi in città, da Piero della Francesca, passando dal Vasari fino a Cimabue in giro per musei, palazzi storici e piazze. Confermata anche la presenza di opere di Marina Abramovich, Shirin Neshat, Mona Hatoum; saranno anche esposte ben tre opere della celeberrima Yoko Ono : “Exit” , “My Mum Is Beautiful” e la più datata “Fly” ,opera del 1970.

Da non dimenticare la presenza a teatro di Emma Dante, che metterà in scena la sua riedizione di “Medea”, o Monica Guerritore, che leggerà invece testi di Leopardi e Dante Alighieri. Luciana Savignano danzerà un “Tango alla Luna” mentre Isabella Rossellini , tra musica e teatro,intratterrà il pubblico con lo spettacolo “Green Porno”.

Lorenzo Spiganti

Lorenzo Spiganti, studente alla Facoltà di Scienze Politiche dell'Università Roma Tre , scrive da che esistono i blog. Esordisce con una piccola pubblicazione sul Corriere di Arezzo dopo una fortunata esibizione al programma televisivo “Per un Pugno di Libri”; durante uno dei suoi viaggi all'estero scrive per la rivista ItalNews e nel frattempo riceve un seguito modesto ma promettente sui social media. Dopo l'ultima esperienza fuori Italia, decide di dedicarsi con maggiore costanza alla stesura di articoli ed inizia a collaborare con ToscanaNews.