Home / Arezzo / AREZZO – Una fiaccolata per la pace da piazza san Jacopo a piazza Grande
diocesi arezzo cortona sansepolcro
diocesi arezzo cortona sansepolcro

AREZZO – Una fiaccolata per la pace da piazza san Jacopo a piazza Grande

L’iniziativa promossa da Diocesi, Comune e Provincia di Arezzo e da molte associazioni del territorio, sarà trasmesso in diretta a reti unificate

Il programma fiaccolata della pace di venerdì 6 settembre prevede il ritrovo alle 20.30 in piazza san Jacopo. Alle 21.30 in punto partirà la fiaccolata silenziosa che arriverà nel luogo simbolo di Piazza Grande.

fiaccolaLa Terra d’Arezzo risponde all’appello di Papa Francesco lanciato all’Angelus di domenica scorsa per la pace. Venerdì 6 settembre è prevista una fiaccolata che partendo da piazza san Jacopo giungerà in piazza Grande di Arezzo. Verrà proiettato l’appello di Papa Francesco che ha chiesto di digiunare e pregare per la pace, poi verranno letti tre brani di premi Nobel per la pace. È prevista, per chi vorrà, una preghiera per la pace, alla maniera francescana, nella Pieve di Santa Maria adiacente piazza Grande. L’intera manifestazione verrà trasmessa a reti unificate da tutte le televisioni del territorio; dall’emittente televisiva della diocesi TSD sul canale 85 e in streaming all’indirizzo www.tsdtv.it/live. L’iniziativa della Diocesi, del Comune e della Provincia di Arezzo, sta ricevendo forte adesione degli altri Comuni del territorio, di associazioni e movimenti.

Nella Conferenza stampa svoltasi a La Verna, cui hanno preso parte l’assessore del Comune di Arezzo Paolo Fulini e il presidente del Consiglio Provinciale Giuseppe Alpini, l’arcivescovo Riccardo Fontana ha ricordato come con questa iniziativa Arezzo voglia rispondere all’appello di Papa Francesco. “Da La Verna, dal luogo francescano per eccellenza nella nostra diocesi – ha spiegato l’arcivescovo Riccardo Fontana – facciamo eco a Giorgio La Pira che qui iniziò i suoi pellegrinaggi per la pace. Vogliamo sperare che il buonsenso prevalga su tutto e la benedizione di Dio tenga lontano lo spettro della guerra, che come dice il Papa potrebbe dilagare in maniera terribile dal Medio Oriente al resto del mondo”.

“L’iniziativa del Papa – ha aggiunto l’Arcivescovo – è significativa perchè è la prima volta che il Pontefice promuove un’azione rivolta al mondo intero su un tema sensibile, quale appunto quello della pace. È una forte ripresa dell’attività della Santa Sede nel consorzio delle nazioni partendo da una chiara motivazione antropologica. La Verna – ha concluso l’Arcivescovo – è il luogo dove Francesco si presenta con il segno delle Stimmate con il suo tentativo di essere uomo della pace a misura di Gesù. Qui sono partite iniziative in epoche diverse ed è ben radicata la tradizione di una Toscana migliore che si è sempre riconosciuta nella promozione della pace”.

fonte: Diocesi Arezzo – Cortona  – Sansepolcro