Home / Arezzo / AREZZO – Arrestato pakistano per spaccio, droga nascosta nel cellulare
droga cellulare

AREZZO – Arrestato pakistano per spaccio, droga nascosta nel cellulare

La squadra mobile di Arezzo ha fermato il cittadino pakistano con nascoste 8 dosi di cocaina ed eroina preconfezionate in un cellulare pronte per la vendita al dettaglio.

Una pattuglia della sezione antidroga e contrasto al crimine diffuso della squadra Mobile aretina, nel centro storico della città, è stata insospettita da uno strano atteggiamento notato in due persone che incontratesi in via San Lorentino. Le due persone con atteggiamento furtivo si sono avvicinate per qualche secondo, poi l’allontanamento di corsa di una delle due. Vista la scena i militari hanno sottoposto a controllo la persona che era rimasta ferma senza andare via, il controllato è un cittadino del Pakistan con regolare permesso di soggiorno ed una posizione lavorativa stabile nonché regolare.

I sospetti della polizia si sono intensificati quando hanno trovato nelle tasche dell’uomo oltre al cellulare funzionante, anche un altro telefono spento e rotto. All’apertura del telefono sono state trovato all’interno 8 dosi di cocaina e di eroina. L’uomo è stato così sottoposto a perquisizione più approfondita ed estesa anche al suo domicilio dove è stato ritrovato dagli operatori, un terzo cellulare, anche questo utilizzato come nascondiglio per la droga.

L’operazione di polizia, ha portato al rinvenimento di 2.05 grammi di eroina, 1.62 grammi di cocaina, una bilancia di precisione e 3.185 euro in contanti. L’arrestato, in attesa dell’udienza di convalida, è stato portato nel carcere del capoluogo aretino. 

Francesco Acciai

Nato a Bibbiena, paese più grande del Casentino in Provincia di Arezzo nel 1985. Vive a Firenze da oltre 7 anni e si occupa di Pubblica Amministrazione, di Web Grafica e SEO. Appassionato di fotografia e del mondo Android, segue costantemente l'evolversi di tutto quello che è tecnologia