Home / Eventi e cultura / ARCIDOSSO (GR) – Sul palco di Interharmony il violinista Vadim Repin
Repin_violin_press

ARCIDOSSO (GR) – Sul palco di Interharmony il violinista Vadim Repin

Ad Arcidosso (GR) cresce l’attesa per il concerto del violinista di fama internazionale Vadim Repin

A 11 anni ha vinto la medaglia d’oro in tutte le le categorie di età del Concorso Wienawski, a 17 anni è stato il più giovane vincitore del Concours Reine Elisabeth. Nel 2010 ha suonato con Riccardo Muti a New York, con Christian Thielemann a Tokyo, con Riccardo Chailly a Lipsia, ha partecipato a un tour australiano con la London Philharmonic Orchestra diretta da Vladimir Jurowski, nel 2011 ha vinto il Music 2011 BBC Award e il Premio Edison.

Domenica 10 lugliocalcherà il palco di Interharmony International Music Festival – kermesse di musica classica giunta alla V edizione – il virtuoso violino di Vadim Repin. Il concerto che si svolgerà all’interno della Chiesa della Madonna Incoronata ad Arcidossoa partire dalle ore 18.30 vedrà la performance di Repin come solista con la direzione dell’orchestra eseguita da Andrzej Grabiec e la direzione musicale da parte di Misha Quint (violoncellista e direttore artistico di Interharmony). Repin, in via del tutto eccezionale suonerà gratuitamente Beethoven “Ouverture del Corialano”, Opera 62, Sinfonia numero 3 in Mi bemolle maggiore, Opera 55 “Eroica” e il Concerto per violino Numero 2 in Sol minore, Opera 63 di Prokof’ev.

Passione ardente con tecnica impeccabile, la poesia e la sensibilità sono le peculiarità di Vadim Repin che ha iniziato a suonare il violino al’età di cinque anni e dopo appena sei mesi di studio ha cominciato a suonare in pubblico. Repin, ha potuto costruirsi una carriera da grande violinista ottenendo una fama mondiale tanto che lo scorso anno è stato proiettato da Arte e Televisione Bavarese un film documentario di Claudia Willke dedicato al musicista, dal titolo “Vadim Repin – Un mago del suono”. Si tratta di film che che racconta l’artista dal suo inizio in Siberia sino alle destinazioni che Repin ha potuto conquistare nel corso della sua carriera, come Berlino, Parigi e altre destinazioni.

Oggi Repin suona il violino del 1943 “Bonjour” di Guarnieri del Gesù e nella sua carriera ha potuto esibirsi con le più importanti orchestre, quali: la Berliner Philharmoniker, la Boston Symphony, la Chicago Symphony, la Cleveland Orchestra, la Israel Philharmonic, la London Symphony Orchestra, la Los Angeles Philharmonic, la NDR di Amburgo, la New York Philharmonic, l’Orchestre de Paris, la Philharmonia, la Philadelphia Orchestra, la Royal Concertgebouw, la San Francisco Symphony, la Filarmonica di San Pietroburgo e La Scala di Milano, collaborando con direttori d’orchestra importanti quali Ashkenazy, Boulez, Chailly, Chung, Conlon, Dohnanyi, Dutoit, Eschenbach, Fedoseyev, Gatti, Gergiev, Jansons, Jurowski , Neeme e Paavo Järvi, Krivine, Levine, Luisi, Marriner, Masur, Mehta, Muti, Nagano, Ozawa, Rattle, Rozhdestvensky, Temirkanov, Thielemann e Zinman.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.