Home / Firenze / ANT e FT-BBC insieme per la prevenzione oncologica
ant
Associazione Nazionale Tumori

ANT e FT-BBC insieme per la prevenzione oncologica

Grazie al contributo di 10.000 euro della Federazione Toscana Banche di Credito Cooperativo nel 2014 la Fondazione ANT Italia Onlus organizzerà 9 giornate di visite dermatologiche gratuite per la diagnosi precoce del melanoma.

Rivolte a 360 cittadini, le visite prenderanno il via il 18 febbraio a Firenze.

La Fondazione ANT, la più importante realtà non profit in Italia per l’assistenza domiciliare gratuita ai malati di tumore, da diversi anni è fortemente impegnata su tutto il territorio nazionale con campagne di prevenzione oncologica. In Toscana, nell’ambito del Progetto Melanoma, dal 2007 al 30 giugno 2013 sono state effettuate 10.721 visite dermatologiche gratuite.

Il 18 febbraio saranno effettuate 40 visite gratuite presso gli studi medici di Via Gianpaolo Orsini 26r, a Firenze. E’ necessaria la prenotazione chiamando numero 3490693571, dal 12 al 17 febbraio, dalle 9 alle 13.

“La scelta della Federazione Toscana delle Banche di Credito Cooperativo di sostenere ANT – ha sottolineato Simone Martini, Delegato fiorentino della Fondazione ANT – ci onora e ci spinge a fare ancora di più nel campo della prevenzione oncologica. Promuovere questo tema, sempre più attuale per milioni di italiani, rappresenta per noi un obiettivo primario, insieme all’attività di assistenza domiciliare”.

“I momenti come questo con ANT – aggiunge il Presidente della Federazione Toscana Bcc, Umberto Guidugli – sono per noi fondamentali per contribuire a progetti di carattere sociale. La Fondazione ANT infatti rappresenta una realtà ben presente nei nostri territori, proprio come sono le BCC associate alla Federazione Toscana, che si impegnano a sostenere iniziative a servizio della collettività in tutta la regione. L’identità della cooperazione di credito – conclude Guidugli – è da sempre caratterizzata da questi gesti concreti, ancor più importanti in tempi non semplici come quelli che stiamo attraversando”.

In Toscana, il programma di prevenzione gratuita per la diagnosi tempestiva del Melanoma è sostenuto anche grazie ad altri contributi privati, che permetteranno la realizzazione di 41 giornate in tutta la Regione finanziate da diverse aziende del territorio per i propri dipendenti e per i cittadini, in collaborazione con alcuni Comuni.

Le finalità dei progetti di prevenzione ANT sono la sensibilizzazione, l’educazione ed informazione sanitaria e la diagnosi precoce di alcune patologie tumorali (melanoma, tiroide, neoplasie ginecologiche e mammarie).”

Infine qualche dato sui progetti diagnostici in ambito oncologico realizzati negli ultimi anni da ANT fornitoci dalla fondazione stessa:

  • Progetto Melanoma ANT: dal 2004 al 30 giugno 2013 sono state visitate più di 67.000 persone (il 10% è stato inviato al chirurgo per l’asportazione della lesione sospetta) in oltre 60 province italiane.
  • Progetto Tiroide ANT: dal 2009 al 30 giugno 2013 sono stati effettuati 6.355 controlli ecografici in 20 province italiane.
  • Progetto DONNA ANT (neoplasie ginecologiche): dal 2009 al 30 giugno 2013 sono state visitate 1.072 donne (visita ginecologica+ Pap Test + ecografia trans vaginale) in 5 province italiane.
  • Progetto Prevenzione dei Tumori Mammari ANT: dal 2012 al 30 giugno 2013
  • Programma Mammografia digitale: 448 esami in 6 province italiane
  • Programma DOBI (mammografia ottica + ecografia mammaria): 692 donne in 2 province italiane”

Carlo Casini

Giornalista pubblicista, collabora con varie testate e siti come ChiantiSette, BisenzioSette , Isolottolegnaia.it. Sociologo di formazione ed esperto intervistatore, ha lavorato nel mondo della ricerca sociale, del terzo settore e della comunicazione, ma anche nell'ambito agricoltura, ambiente e venatoria. È stato collaboratore direttivo per la Regione Toscana e ha collaborato con Caritas, Mcl, Noi. È innamorato della propria terra, ama il contatto con la natura , riscoprire angoli dimenticati e tradizioni.