Home / Cronaca / Altra fumata nera per l’elezione del Presidente della Repubblica
bandiera-presidente-repubblica
bandiera-presidente-repubblica

Altra fumata nera per l’elezione del Presidente della Repubblica

Il Presidente della Repubblica italiana che andrà a sostituire Giorgio Napolitano non esce nemmeno dalla seconda votazione. Come era prevedibile, visti gli annunci di PD e PDL, le schede bianche hanno fatto da padrone nella seconda votazione a maggioranza qualificata con ben 418. Primo tra i nomi votati, tutti ampiamente sotto anche la maggioranza semplice, abbiamo Rodotà che con 230 voti va sempre ben oltre i voti che il Movimento 5 Stelle e SEL da soli potrebbero apportare. In seconda posizione abbiamo Chiamparino votato da ben 90 grandi elettori (che sia un modo per contarsi dei Renziani?) e terzo Massimo D’Alema con 36 voti. Prima tra le donne, un po’ a sorpresa è Alessandra Mussolini che incassa ben 15 voti, staccando Emma Bonino ferma a 8 voti e Rosy Bindi a 6.

Anche in questa votazione, o forse più che altro in questa seconda tornata, i grandi elettori hanno dato libero sfogo alla propria fantasia andato a votate le persone più disparate del panorama italiano over 50. Tra i più noti a tutti, che ci hanno colpito, abbiamo un voto per Sophia Loren, per Giovanni Trapattoni ed anche per Mancini e Rivera per restare nel mondo del calcio. Prende un voto anche Rocco Siffredi che “riporta” così il mondo dei film hard in parlamento.

Redazione

La redazione di Toscana News inizia la sua attività nella primavera del 2013 mettendo assieme l’esperienza e le capacità di un gruppo di giovani giornalisti toscani che credono si possa fare informazione in un modo nuovo e con un progetto al passo coi tempi ed in stretto contatto con i propri lettori.