Home / Cucina / Acquacotta del Casentino, una ricetta del territorio
acquacotta casentino
acquacotta casentino

Acquacotta del Casentino, una ricetta del territorio

Oggi vogliamo iniziare la settimana con una ricetta locale della nostra toscana. Per l’esattezza stiamo parlando di una ricetta tipica del Casentino, valle dove nasce l’Arno, in provincia di Arezzo. Si tratta di una vecchia ricetta popolare/contadina ma molto buona. Vi presento l’Acquacotta

Ingredienti:

  • 2 carote
  • 1 sedano
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 barattolo di pomodoro a pezzettoni
  • 3 tazze di brodo
  • 250 g di ricotta
  • 10 fette di pane toscano raffermo
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • Sale qb

Pulite le carote ed il sedano. Fatene un battuto con l’aglio e la cipolla e mettete a soffriggere con 3 cucchiai di olio. Fate soffriggere per 5 minuti a fuoco vivace e poi abbassate e cuocete per altri 5. Aggiungere a questo punto i pezzettoni e cuocete per 15 minuti, aggiustate di sale.

Nel frattempo tagliate una decina di fette di pane, abbastanza spesse, alte almeno un centimetro. Disponete uno strato di fette di pane in una teglia da forno e bagnatele con il brodo. Aggiungere la ricotta al pomodoro e mescolare bene.

Versate sulle fette di pane bagnato metà del composto di ricotta e coprite con le altre fette di pane che andrete a bagnare con altro brodo. Coprite con il pomodoro rimasto e cospargete la superficie di parmigiano grattugiato. Infornate a 180° per una ventina di minuti e la vostra acquacotta sarà pronta.

fonte: Beatitudini in Cucina

Beatrice Rossi

Beatrice, 33 anni. Collabora con Reato d'Opinione per cui tiene la pagina di Storia dell' Arte, in cui è laureata, è food blogger di successo sul suo seguitissimo www.beatitudiniculinarie.it dove racconta le sue ricette in un lungo viaggio alla ricerca di nuovi e vecchi sapori. Artista non solo dei fornelli, nel tempo libero oltre a cucinare ama leggere, disegnare e dedicarsi all'artigianato artistico per cui è creatrice e venditrice.